View cart 0

Le dimostrazioni della MX7 sono un successo eccezionale alla GrindTech 2010

Read this in your language
  • 简体中文
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • 日本語
  • 한국어
  • Polski
  • Português
  • Русский
  • Español

Receive ANCA news direct to your inbox

Rimani aggiornato sugli ultimi suggerimenti e sulla tecnologia

Subscribe

Privacy Policy

Alla GrindTech 2010 grandissimo successo delle dimostrazioni della MX7
 

Ancora una volta la mostra GrindTech 2010 ad Augsburg, Germania, ha confermato di essere la principale mostra internazionale per la lavorazione con affilatrici, mettendo in risalto le compagnie leader nella tecnologia propria di questo settore.
 

ANCA ha partecipato a GrindTech  con l’esposizione di 3 macchine. Per i visitatori del padiglione di ANCA la maggiore attrazione è stata la macchina più nuova, la MX7.
 

La MX7 è stata immessa sul mercato da oltre 12 mesi con una risposta da parte dell’industria quanto mai positiva. La registrazione di visitatori al padiglione di ANCA lo ha confermato: infatti la MX7 ha raccolto il massimo livello d’interesse registrato.
 

Alla mostra Wolfgang Luser, senior ingegnere per le applicazioni all'ANCA GmbH, era l’operatore ufficiale per la MX7 e ha trovato l’incessante flusso di persone che volevano vedere più da vicino la MX7 quanto mai entusiasmante ma anche snervante. ‘Il flusso di persone che volevano una dimostrazione pratica o informazioni riguardo alla MX7 è stato incessante per tutta la durata della mostra’, ha detto Luser.
 


Wolfgang Luser demonstriert die Produktion von Vollradiusfräsern mit hohem Drallwinkel auf der MX7.
 

Producendo con la MX7 punte a gradino in metallo duro e frese sferiche ad alta torsione in metallo duro in diretta al suo padiglione, ANCA ha mantenuto la sua reputazione di eseguire lavori di sagomatura direttamente sul posto alle mostre di settore. ‘Questa è una cosa che abbiamo sempre fatto poiché siamo convinti che dà ai nostri clienti una vera esperienza della macchina in reali condizioni operative’, afferma Jan Langfelder, direttore vendite per l’area della Germania. ‘Ci permette anche di dimostrare la vera flessibilità di ANCA e delle nostre macchine potendo rispondere alla richiesta di un campione d’utensile immediatamente sul posto davanti al cliente’.
 

Di solito la prima domanda che viene fatta riguardo ad una macchina è ‘Quale è la potenza del mandrino’. La MX7 è dotata di un mandrino a magnete permanente di 20Kw (S1) capace di velocità fino a 10.000 RPM. Questo tipo di mandrino provvede coppia di torsione costante nell’intera gamma di RPM cosicché assicura una forte coppia di torsione a basse RPM, che è quanto mai desiderabile nella lavorazione del metallo duro.
 

Una delle caratteristiche più menzionata della MX7 è stato il cambio mole che offriva l’occasione per molti commenti sui suoi benefici derivati dal migliorare i metodi di produzione e nel ridurre i costi.
 


Der integrierte Scheiben- und Kühlmittelverteilerwechsler der MX7
 

Quando durante lo stesso processo di sagomatura si cambiano di continuo i pacchi mole i clienti hanno sollevato preoccupazioni circa l’accuratezza della posizione della mola se continuamente montata e smontata. Durante la progettazione della MX7, ANCA condivideva la stessa preoccupazione e di conseguenza ha progettato il mandrino con la capacità di essere usato come un asse (asse Q) e perciò la sua posizione di rotazione può essere controllata con precisione. Questa caratteristica è usata quando le mole vengono cambiate automaticamente poiché ANCA ha dimostrato che, accoppiando con precisione le posizioni dell’orientamento del pacco mole e del mandrino ogni volta che si cambia mola, si ottiene una concentricità massima della mola che è accurata e ripetibile.
 

Un altro aspetto che assicura la ripetibilità del gruppo di mole è il mantenere pulita la conicità del mandrino. In questo caso si tratta di una conicità HSK50F. Dato che il cambio mole si trova nell’area di lavoro della macchina, i frammenti della molatura potrebbero magari accumularsi sul mandrino HSK e causare errori di concentricità. Con questo in mente la MX7 viene, come standard, con un dispositivo di protezione che ricopre completamente la mola. Questo dispositivo di protezione venne tolto dalla MX7 in mostra alla GrindTech per permettere ai clienti di vedere meglio le caratteristiche del sistema e comprenderne meglio la funzionalità.
 

Poiché una precisa erogazione di fluido refrigerante svolge una parte importante nell’operazione di molatura, ogni gruppo di mole ha il suo dedicato collettore di fluido refrigerante. Il gruppo di mole e il collettore del fluido refrigerante sono montati e cambiati insieme in 10 secondi, assicurando un’ottimale e costante installazione del tubo del liquido refrigerante per qualsiasi lavoro.
 

La MX7 esposta alla GrindTech era una macchina dotata di tutti gli accessori e includeva il  caricatore MLX per grandi produzioni. L'integrato e flessibile caricatore MLX provvede un immagazzinamento ad alta capacità che permette ore di funzionamento senza intervento umano. La capacità del pallet varia in relazione al diametro, ma va da 840 utensili per Ø3mm (1/8”) a 154 utensili per Ø16mm (5/8”). Il caricatore usa un solo dispositivo di presa per prendere l’utensile dal pallet e portarlo alla macchina su cui c’è il lavoro. Il caricatore è integrato nella struttura della macchina MX7 che provvede una montatura molto rigida. Questa rigidità strutturale, assieme al caricatore a singolo dispositivo di presa, assicura un caricamento accurato ed affidabile in qualsiasi momento.
 

Le caratteristiche per la progettazione della MX7 vennero formulate sulla base di ampie ricerche di mercato e dopo aver ascoltato che cosa i clienti si aspettano da una macchina affilatrice a CNC. ANCA ha costruito le 3 caratteristiche che i clienti maggiormente desiderano: flessibilità, produttività e stabilità sono state inserite nella progettazione della MX7. Flessibilità nel reagire rapidamente alle richieste dei clienti e alle mutevoli tendenze del mercato, produttività per un processo di manifattura snello e per maggiori profitti, e stabilità: tutto questo vuol dire che il primo utensile in un lotto dovrebbe essere del tutto identico all'ultimo. La reputazione di ANCA nel provvedere sul mercato software che è il più facile da usarsi e il più flessibile fa ottimamente da complemento alla MX7 quando si considera che la MX7 è la macchina più flessibile e più produttiva sul mercato.
 

GrindTech 2010 è stata un’indicazione della ripresa economica e nell'industria della sagomatura di utensili vi era definitivamente una indicazione positiva proveniente dal fatto dell’aumento del 15% nel numero di espositori. Come riportato sul sito web ufficiale della GrindTech, i visitatori vennero chiaramente con aumentate intenzioni di investire e mettere ferme ordinazioni per progetti esistenti e futuri. ANCA concorre con questa sommaria analisi poiché la qualità delle richieste d’informazioni ricevute è stata molto positiva considerando che importanti dirigenti con poteri decisionali hanno registrato il loro interesse in continuare a prendere in considerazione ANCA. Il feedback ricevuto dai visitatori di ANCA indica che da molti di essi GrindTech è considerata il forum d’eccellenza nel mondo per la tecnologia della sagomatura di utensili.
 

Per Anca, Grind Tech è da considerarsi una mostra di altissimo successo e una conferma che il peggio dei tempi economici è passato. Alla luce delle impegnative condizioni economiche, e un sempre pressante bisogno di rimanere competitivi, ANCA è saldamente posizionata per attrezzare i produttori di utensili con il prodotto giusto per avere successo. Telefona oggi stesso a ANCA per assicurati un posto nel programma di costruzione della popolare ANCA MX7.

 

 

20 luglio 2010